Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
iic_marsiglia

Insegnare Italiano

 

Insegnare Italiano


Sulla possibilità d’insegnamento dell’italiano in Francia si danno le seguenti indicazioni :

· per poter svolgere l'attività di lettore presso le università francesi, e comunque all'estero, le modalità sono le seguenti:

1) essere un docente già di ruolo con contratto a tempo indeterminato

· di materie letterarie della Scuola Media e Superiore;
· di Lingue e/o Civiltà straniere della Scuola Media e Superiore con almeno un Biennio di Lingua e/o letteratura italiana nel corso di laurea;
 
Il reclutamento avviene tramite una selezione triennale indetta con Decreto Interministeriale tra il M.P.I. e il M.A.E - Direzione Generale per la Promozione e la Cooperazione Culturale - Ufficio IV - Roma. http://www.italianlang.org/supplenze%20all'estero.html

2) Possono aspirare ad un incarico annuale di assistente d’italiano presso una scuola secondaria francese, gli studenti italiani iscritti all’ultimo anno di corso di Laurea in Lingua e Letteratura francese in Italia. Le domande devono essere inoltrate , su formulario apposito, al Ministero della Pubblica Istruzione – Direzione degli Scambi Culturali con l’Estero – Via Ippolito Nievo, 53 – 00153 Roma

vedi anche: 

http://www.centrorisorse.org

3) Proporre la propria candidatura alle singole università.
 
· Alcuni Istituti Italiani di Cultura, tra cui quello di Parigi, si avvalgono di laureati italiani in Lettere o Lingue con votazione non inferiore a 110/110. il reclutamento di tale personale avviene tramite bando di concorso che appare anche sulla Gazzetta Ufficiale. Per l’Istituto di Cultura di Parigi l'ultimo bando di concorso é uscito sulla Gazzetta Ufficiale n.24 del 26.03.04.

L’Istituto Italiano di Cultura di Marsiglia esamina per i suoi corsi di lingua, delle cadidature di insegnanti di madrelingua italiana, con formazione scolastica ed universitaria in Italia, laureati in Lettere o Lingue ( Francese ), specializzati nell’insegnamento dell’Italiano come Lingua Straniera, BILINGUE ITALO-FRANCESI e preferibilmente già residenti in zona.


· Il reclutamento del personale docente e amministrativo di ruolo della scuola italiana, (insegnanti, dirigenti, personale tecnico amministrativo da impiegare in scuole statali, legalmente riconosciute, europee, scuole bilingui, cattedre di italiano in scuole straniere, corsi di italiano per le collettività italiane all’estero e lettorati presso università straniere) avviene a seguito dell’accertamento del possesso di alcuni specifici requisiti e previo superamento di prove di accertamento della conoscenza di una o più lingue straniere. Il livello richiesto della conoscenza della lingua straniera è correlato alla tipologia delle Istituzioni per le quali i docenti intendono partecipare.

L’idoneità conseguita nelle prove di accertamento della conoscenza della lingua straniera, unitamente alla valutazione dei titoli culturali, professionali e di servizio dei candidati, comporta l’inserimento in una graduatoria permanente che si aggiorna ogni tre anni attraverso una nuova selezione. L’idoneità conseguita conserva, ai fini della mobilità, la sua validità per nove anni.

Per i dirigenti la selezione avviene annualmente a seguito di colloquio.La durata del servizio all’estero è di 5 anni, rinnovabile due volte. Tali periodi devono essere intervallati da un periodo di servizio effettivo in territorio metropolitano di almeno tre anni.

Per la destinazione presso le scuole europee invece, è previsto un unico mandato di nove anni non rinnovabile.
I supplenti vengono inseriti a sola domanda, da presentare direttamente ai Consolati o Ambasciate, nelle graduatorie consolari in base alla valutazione dei titoli culturali e di servizio.

Per ottenere ulteriori informazioni sul reclutamento di insegnanti, lettori, supplenti da destinare all’estero ci si può rivolgere all’Ufficio IV della Direzione Generale per la Promozione e la Cooperazione Culturale, ai seguenti recapiti:
Fax: +39 06.3691.2799
E-mail: dgpc4@esteri.it

L’insegnamento della lingua francese presso la Scuola Media e il Liceo Scientifico italiani statali “Leonardi Da Vinci” di Parigi è impartito da un docente di ruolo francese distaccato dal Ministrère de L’Education Nationale sulla base di un accordo bilaterale Italia-Francia.

· Per un incarico come insegnante di ruolo nelle scuole francesi occorre superare il concorso di CAPES o di Agrégation, a cui possono partecipare i cittadini dell'Unione Europea. Per poter accedere al corso di Agrégation occorre avere una maîtrise o un diploma di laurea corrispondente. In mancanza di maîtrise, il superamento di un concorso di CAPES permette di presentarsi all’ Agrégation.

Ministère de la jeunesse, de l'éducation nationale et de la recherche

110 rue de Grenelle - 75007 Paris cedex 07

tél : 01.55.55.10.10

sito del Ministero dell'Educazione Francese: http://www.education.gouv.fr

Come punto di riferimento in Italia:

CIMEA della Fondazione Rui

si occupa di mobilità internazionale ed equivalenze dei diplomi:

Viale XXI Aprile 36 - 00162 Roma

tel: 06-86.32.12.81 fax: 06-86.32.28.45

cimea@fondazionerui.it

http://www.fondazionerui.it


Si coglie inoltre l'occasione per ricordare che l'Istituto Italiano di Cultura di Marsiglia non assume direttamente personale.

Si prega pertanto di astenersi dall'inviare curriculum e richieste di assunzioni.

Il personale con mansioni ausiliarie, esecutive e di concetto viene reclutato, sulla base degli organici di Legge, tramite concorso pubblico autorizzato dal Ministero degli Affari Esteri.

Nuove assunzioni su tali basi verranno opportunamente pubblicizzate dall'IIC (anche su questo sito) quando si debba procedere a detto reclutamento.

Al momento non vi sono opportunità di lavoro in Istituto da segnalare.


67